Criteri di attribuzione del credito scolastico

Il Consiglio di Classe, tenuto presente che:

il credito formativo concorre all’attribuzione del credito scolastico agli studenti, ma non ha valore preponderante su di esso nelle rispettive bande di oscillazione, ’attestazione proveniente da Enti, Associazioni, Istituzioni presso i quali lo studente ha realizzato ’esperienza deve contenere, a norma della disposizione ministeriale (DM 49/2000), una descrizione, seppure sintetica, dell’esperienza stessa, dalla quale si evinca non trattarsi di un’esperienza episodica o momentanea, ma tale da incidere sulla “formazione personale civile e sociale dello studente” valuta le certificazioni inerenti le seguenti attività:

 esperienze lavorative volte all’acquisizione di specifiche competenze e partecipazione ad attività di ordine culturale che abbiamo carattere di continuità;

 partecipazione a progetti approvati dal Collegio di Docenti nell’ambito del Piano dell’Offerta Formativa, con frequenza di almeno ¾ delle lezioni/incontri e partecipazione a specifiche attività/iniziative formative attestate dai responsabili di progetto;

 frequenza di corsi di lingua straniera Cambridge, DELE, DELFT, FIT o di altre organizzazioni ufficialmente riconosciute, che attestino il livello raggiunto e la frequenza di almeno ¾ della durata del corso;

 stage linguistici all’estero (due settimane di frequenza con un minimo di 20 ore settimanali frequentate); intercultura: anno scolastico frequentato all’estero o esperienza di più mesi;

 ECDL: patente europea dell’informatica;

 pratica sportiva o coreutica a carattere professionistico o semiprofessionistico (ivi compresa la danza e la scuola di arbitraggio);

 forme motivate di volontariato presso associazioni riconosciute, certificato nei tempi, nelle modalità e nella frequenza;

 studio della musica con carattere di continuità e durata in Istituti statali o equiparati;

 stage formativi presso istituzioni universitarie o istituti di ricerca.

In base a quanto espresso nella nota ministeriale, il Collegio dei docenti approva i seguenti criteri di attribuzione del credito scolastico, comprensivo degli eventuali crediti formativi:

1. per gli alunni la cui media sia M = 6, 6 < M ≤7 e 7 < M ≤8, il credito da attribuire nell’ambito della banda di oscillazione è di 1 punto.

Si procede all’attribuzione del punto di incremento qualora si realizzino o la collocazione della media nella fascia alta ( decimale maggiore o uguale a 0,5) oppure almeno tre delle seguenti condizioni:

a. assiduità frequenza (minimo 90%);

b. interesse rilevante nella partecipazione al dialogo educativo;

c. interesse e impegno rilevanti nella partecipazione alle attività complementari e integrative;

d. notevole diligenza nello svolgimento del lavoro individuale;

e. capacità rilevante di recupero;

f. credito formativo valutabile.

g. interesse e impegno rilevanti nella partecipazione alle attività di alternanza scuola – lavoro.

2. Per gli studenti che abbiano una media 8<M≤9 o 9<M≤0, l’incremento da attribuire nell’ambito delle bande di oscillazione è automaticamente di 1 punto vista già la rilevante media matematica dei voti.