CAFFÈ SCIENTIFICO

Mercoledì 29 maggio, alle ore 14.30, in Aula Video, si terrà un incontro dedicato a una presentazione “quasi elementare” dei concetti essenziali alla base della Teoria di Galois – considerata, in senso simbolico e sostanziale, una forma di atto d’origine della matematica moderna.
Come è noto, Galois morì a vent’anni per le ferite riportate in un duello, forse causato da discussioni politiche, forse da rivalità sentimentali. Il duello era fissato per il 30 maggio 1832, ovviamente all’alba. Certo del proprio destino, Galois trascorse la notte del 29 maggio al tavolo da lavoro, nel tentativo di riordinare le idee sulla teoria delle equazioni elaborate a partire dai sedici anni. Gli appunti, disordinati e incompleti, saranno pubblicati nel 1846 a cura di Liouville. In seguito, decifrati e rielaborati dai matematici di quella generazione (Dedekind fra gli altri), andranno a formare il nucleo di una delle più sorprendenti e compiute creazioni della matematica pura.