Disponibilità Aula Studenti del Liceo Virgilio e invito a presentare proposte

aula

A seguito delle motivate richieste di alcuni gruppi di studenti del nostro Liceo e avendo individuato uno spazio idoneo ottenuto grazie allo sforzo di ridimensionamento della scuola, si comunica che a partire dal giorno 3 novembre 2016 la scuola metterà a disposizione un’Aula Studenti. L’allestimento di un luogo di ritrovo all’interno degli istituti scolastici è previsto dal DPR 567/1996 (modificato dal DPR 156/1999 “Disciplina delle attività complementari e delle attività integrative nelle istituzioni scolastiche”): Gli istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado predispongono almeno un locale attrezzato quale luogo di ritrovo per i giovani dopo la frequenza delle lezioni”.

L’Aula individuata, posta al secondo piano, sarà oggetto nei prossimi giorni di alcuni lavori di pulizia che la rendano più accogliente, ma potrà essere allestita sulla base delle proposte e delle idee dei ragazzi interessati a farne uso.

I rappresentanti dei gruppi e delle realtà associative presenti all’interno della scuola saranno invitati a condividere con la Preside ed i suoi collaboratori una bozza di regolamento che definisca  modalità di utilizzo dell’aula e orari di apertura che possano venire incontro – con spirito democratico e pluralista – alle esigenze di tutti gli studenti del nostro Liceo. Il Regolamento sarà  sottoposto, come da normativa vigente, all’approvazione del Consiglio d’Istituto e al parere del Comitato Genitori.

Si sottolinea sin d’ora che l’utilizzo dell’Aula Studenti si adeguerà alle norme generali di comportamento della scuola: rispetto dei luoghi e delle persone; osservanza delle norme di pulizia e di sicurezza; divieto di fumo e di introdurre alcolici; accesso limitato ai soli studenti iscritti al Liceo. La pulizia dell’aula sarà curata dagli studenti che, di volta in volta, ne avranno fatto uso.

L’utilizzo dell’aula dovrà essere garantito a tutte le ragazze e ai ragazzi della nostra scuola, indipendentemente da movimenti di opinione, fede o appartenenza politica, nel pieno rispetto dei principi democratici sanciti nella Costituzione Italiana.

E’ opportuno ricordare quanto stabilito dallo Statuto delle Studentesse e degli Studenti che stabilisce le norme di comportamento cui è necessario adeguarsi nella comunità scolastica (diritti e doveri), ed in particolare:

“La vita della comunità scolastica si basa sulla libertà di espressione, di pensiero, di coscienza e di religione, sul rispetto reciproco di tutte le persone che la compongono, quale che sia la loro età e condizione, nel ripudio di ogni barriera ideologica, sociale e culturale”.

Per l’acquisto di beni e attrezzature destinate all’Aula degli Studenti la scuola si farà promotrice presso le famiglie di una raccolta fondi finalizzata.