Svolgimento dell’attività didattica nelle giornate del 28 aprile e 2 maggio

Si comunica che, come disposto dalle Note MIUR e dell’USR Lazio (in part. Prot. n. 13966 del 15 aprile 2016 “Indicazioni relative allo svolgimento della prova scritta computerizzata”), nei giorni 28 aprile e 2 maggio il nostro Liceo sarà una delle sedi di svolgimento del Concorso Nazionale Docenti 2016. In base alle indicazioni ministeriali, NON È PREVISTA LA SOSPENSIONE TOTALE DELLA DIDATTICA, ma il solo posticipo dell’ingresso degli alunni.
Per consentire le procedure concorsuali e considerate le specificità logistiche del nostro Istituto, vengono emanate le seguenti inderogabili disposizioni organizzative e di comportamento, ritenute indispensabili al fine di favorire il più sereno svolgimento delle prove da parte dei candidati:
1. L’ingresso delle classi con orario di lezione fino alle 13,00 avverrà dal SOLO LATO LUNGOTEVERE alle 10,00;
2. L’ingresso delle classi con orario di lezione fino alle 14, avverrà dal SOLO LATO LUNGOTEVERE alle 11,15;
3. LA RICREAZIONE NON AVRÀ LUOGO;
4. IL CORTILE SARÀ INTERDETTO AL PASSAGGIO E ALLA SOSTA;
5. L’USO DELLE PALESTRE SARÀ SOSPESO;
6. L’USO DEI LABORATORI È SOSPESO O RISERVATO ALLE PROVE DI CONCORSO;
7. L’ATTIVITÀ DEL BAR INTERNO SARÀ SOSPESA TRA LE ORE 10 E LE ORE 13;
8. IL MOVIMENTO ALL’INTERNO DELLA SCUOLA DOVRÀ AVVENIRE ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO LE SCALE E I CORRIDOI, ESCLUDENDO IL CORTILE;
9. NON SARÀ POSSIBILE UTILIZZARE L’AULETTA DI IRC NÉ I LABORATORI DI ATTIVITÀ ALTERNATIVE; PERTANTO, NELL’ORA DI IRC TUTTI GLI STUDENTI, COMPRESI QUELLI CHE SVOLGONO STUDIO INDIVIDUALE, RIMARRANNO IN CLASSE CON I PROFESSORI DI IRC E ATTIVITÀ ALTERNATIVE;
10. EVENTUALI CLASSI SCOPERTE SARANNO DISTRIBUITE NELLE AULE ADIACENTI.
Non sono consentiti ingressi di eventuali ritardatari, successivi agli orari indicati.
Si raccomanda a tutta la comunità scolastica di osservare il massimo rispetto delle istruzioni fornite e di evitare quanto più possibile rumori ed esuberanze che possano in qualche modo disturbare le attività connesse allo svolgimento delle prove di concorso.
Ai docenti si raccomanda la massima puntualità e attenzione nella vigilanza delle classi. Si osserverà la massima cautela nell’autorizzare l’uscita dalle aule soltanto per motivi di urgenza e in ogni caso per un solo studente alla volta.
Si confida nella massima collaborazione e nel senso di responsabilità di ciascuno.