Dai dischi ai libri, alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma nasce ‘La Stanza di Elsa’

11 febbraio 2015 – Mobili originali. I libri che hanno accompagnato una vita intera. La scrivania con l’immancabile macchina da scrivere. E poi i quadri del giovane pittore americano Bill Morrow e la ricca collezione di dischi, oltre mille, che hanno rappresentato il sottofondo musicale della sua creatività. Lo studio del premio Strega Elsa Morante di via dell’Oca 27 a Roma, ‘rinasce’ ora nella Biblioteca Nazionale Centrale della Capitale ne ‘La Stanza di Elsa’, inaugurata oggi tra gli altri dal ministro dei Beni culturale e del Turismo, Dario Franceschini e dal direttore generale Biblioteche e Istituti Culturali, Rossana Rummo.

Nasce la stanza di Elsa (Adn Kronos)

La stanza di Elsa Morante rinasce a Roma (Il sole 24 ore)

Dalla macchina da scrivere ai dischi, ecco il laboratorio di Elsa Morante (La repubblica)

Il Virgilio ricorda Elsa Morante

Per tornare a Big Bang