Educazione alla vita. “Legalità, salute e ambiente: le tre leve della crescita”.

Schermata 11-2456978 alle 22.06.29Il liceo Virgilio di Roma ha deciso di varare una nuova iniziativa didattica per educare i propri studenti ai principi fondamentali del rispetto per la legalità, la salute e l’ambiente. Il progetto prende il nome di “Educazione alla vita”. Il sottotitolo è “Legalità, salute e ambiente, le tre leve della crescita”.
L’obiettivo specifico è di sollecitare l’attenzione degli studenti e delle loro famiglie su alcuni temi che rappresentano snodi cruciali per la crescita e la maturazione dei ragazzi: l’influsso negativo delle dipendenze (alcol, tabagismo, droghe), la necessità del rispetto delle regole per un vivere comune più armonico e produttivo, l’opportunità strategica di tutelare il proprio ambiente di vita.
I docenti di Scienze del Liceo inseriranno nella loro programmazione didattica moduli di approfondimento, adatti a tutte e cinque le annualità della scuola.
La partecipazione degli studenti sarà sollecitata anche con modalità diverse dalla classica lezione frontale: visite guidate, giochi, ricerche, lavori di gruppo, utilizzo delle tecnologie informatiche.
Il progetto, inoltre, sarà arricchito da un ciclo di conferenze con esperti del settore, dalla collaborazione con agenzie sanitarie come il SERT, L’ASL e gli psicologi del CIC.

I docenti delle altre discipline, gli studenti e i genitori saranno informati, tramite il sito internet della scuola, delle varie fasi del progetto. Saranno inoltre invitati a proporre iniziative ulteriori nel solco delle finalità didattiche tracciate nel documento iniziale del progetto.

Tutte le iniziative e le attività relative a “Educazione alla vita” saranno al centro di uno speciale progetto sperimentale di comunicazione in parte autogestito dagli stessi studenti. Lo scopo di tale progetto di comunicazione è di non disperdere il valore aggiunto dei moduli didattici speciali che saranno preparati per l’occasione e, soprattutto, delle conferenze o delle iniziative speciali che saranno organizzate nell’ambito di “Educazione alla vita”. I “contenuti” speciali di “Educazione alla vita” potranno, in questo modo, essere fruiti dall’intera comunità degli studenti e dai genitori non solo nel corso dell’anno scolastico ma anche in futuro.