Caro Virgilio, ecco il programma degli eventi e delle iniziative. La dirigente scrive a studenti, genitori e docenti

image-2Caro Virgilio, ecco il programma degli eventi e delle iniziative. La dirigente scolastica scrive a studenti, genitori e docenti. La lettera è inviata con un nuovo strumento di comunicazione, la newsletter.

Caro Virgilio, cari studenti, cari genitori, cari professori, da oggi abbiamo un nuovo strumento di comunicazione, la nostra newsletter. Sarà usata per informare le famiglie e i nostri studenti di iniziative, opportunità, novità o emergenze. Il gruppo dei destinatari per il momento è ancora piccolo. Fanno parte della prima comunità di riferimento solo i rappresentanti. Non abbiamo voluto utilizzare i dati presenti nelle schede depositate in segreteria per moltiplicare in modo artificioso gli indirizzi mail. Ci sembrava un gesto non corretto. La comunicazione deve rimanere libera da condizionamenti e da costrizioni. Vorremmo, al contrario, che fossero le famiglie stesse a decidere se aderire all’iniziativa e se dare il proprio consenso alla ricezione della newsletter.

La nostra prima comunicazione è caratterizzata da una foto scattata sabato mattina. Sono finalmente iniziati i lavori per la connessione alla banda larga con la rete GARR e per il cablaggio dell’intero istituto. Porteremo il collegamento al web in tutte le classi e la maggior parte dell’edificio sarà connesso anche tramite wifi. Nello stesso tempo stanno proseguendo i lavori della Provincia di Roma per la messa in sicurezza e il rifacimento degli infissi. Inoltre stiamo avviando, con la collaborazione del MAXXI, un bellissimo progetto di “riqualificazione” del nostro cortile che vedrà la collaborazione di artisti affermati anche nel campo della street art. La nostra scuola, inoltre, è entrata a far parte della Rete delle palestre delle innovazione: una opportunità di apertura e di confronto che ci permetterà, speriamo, di ottenere fondi, risorse e opportunità di crescita.

Ci è sembrato che accompagnare la nostra prima comunicazione con la foto degli operai che hanno iniziato a scavare davanti a scuola, fosse il modo migliore per iniziare. La nostra scuola è un cantiere della mente, un posto che dobbiamo rendere migliore giorno dopo giorno.

Con i professori, in queste ore abbiamo voluto far il punto dei diversi fronti operativi. Ne è nato un elenco di appuntamenti, iniziative ed eventi già per la prossima settimana. Lo abbiamo pubblicato sulla home page del sito. Sono però tante le cose sulla quali stiamo lavorando così come sono tante le scadenze per studenti e genitori.

Il Virgilio, per esempio, collabora con molte strutture no-profit, come la Fao, Oxfam o il Centro Astalli, per citarne solo alcune. Sono occasioni importanti per far conoscere agli studenti il mondo del volontariato.

Abbiamo voluto rendere più “verde” la nostra attività con un’iniziativa di educazione ambientale. Nel cortile del Virgilio sarà piantato un olivo e sarà creato un piccolo orto “didattico”, grazie ad donazione e alla collaborazione dei Vivai Graziella di Roma.

Sono anche iniziati i nuovi acquisti per la biblioteca ed è stato avviato un progetto di catalogazione con il gruppo Biblionova (grazie alla donazione degli Ex Alunni del Virgilio, Classe 3D, anno 1959); è stato poi presentato un progetto con la richiesta di un finanziamento finalizzato all’ammodernamento dei laboratori della scuola (fisica e scienze); a gennaio partirà un corso di formazione dei docenti per i progetti di alternanza Scuola Lavoro, una bellissima e utile iniziativa che vede capofila il Liceo Kennedy di Roma.

La nostra naturale vocazione per lo studio delle lingue europee si è arricchita con la firma dell’Accordo fra l’USR Lazio e l’Academie de Paris per gli scambi culturali, cui abbiamo partecipato con un ruolo attivo e propositivo. L’apertura al contesto internazionale si è inoltre intensificata con l’avvio di un progetto che abbiamo curato pensando proprio al futuro dei nostri studenti, al loro desiderio di conoscere e sperimentare: il 24 novembre si è svolta la prima iniziativa del progetto “Virgilio for FAO” che si svilupperà per l’intero anno scolastico consentendo agli studenti interessati di entrare nel modo appassionate della cooperazione internazionale.

Ci sono poi alcune scadenze importanti: entro il prossimo 12 dicembre i ragazzi e le famiglie delle classi quinte dovranno presentare domanda per l’iscrizione agli esami di Stato; il prossimo 19 dicembre invece si conclude il trimestre; il 12 dicembre, infine, si svolgerà l’Open Day per l’orientamento dei nuovi iscritti.

C’è molto altro, ovviamente. Per esempio l’apertura di un duplice sportello CIC di sostegno psicologico per i ragazzi che sentono bisogno di un supporto particolare. Lo sportello si avvale della collaborazione dei dottori Allegra e Ricci. I professori Liana Sarra e Stefano Guerriero, invece, sono a disposizione per un “riorientamento guidato” per chi pensa di cambiare indirizzo di studi.

Ai ragazzi la scuola deve, ogni giorno e in ogni aspetto della propria attività, garantire opportunità di crescita e di riflessione, momenti di dialogo e – soprattutto – un bagaglio solido e irrinunciabile di valori e di competenze di cittadinanza, strumenti di comprensione del mondo, una formazione articolata che li metta nelle condizioni di sviluppare il pensiero critico. L’abbiamo scritto in una nostra lettera in occasione di un’assemblea di istituto che la scorsa settimana è stata dedicata alla drammatica testimonianza della sorella di Stefano Cucchi.

Nel nostro Liceo c’è spazio per tante idee, tante esperienze, tante opinioni. Crediamo che il nostro impegno più forte vada indirizzato sul fronte della pluralità, della democrazia, del rispetto di regole fatte per garantire la libertà e il benessere di ciascuno. E tutto questo ricordando che i giovani hanno il diritto di elaborare opinioni proprie incontrando il mondo, senza censure e con la guida esperta degli educatori cui sono stati affidati.

Ci vediamo a scuola!

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Irene Baldriga