Elezioni scolastiche 2013-14 – Rinnovo Triennale del Consiglio d’Istituto

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Vista              l’O.M. 215/1991 “Elezioni degli Organi Collegiali”;
Vista              la Circolare Ministeriale n. 20 del 01-08 -2013 ( Dipartimento per  l’Istruzione-Direzione  generale);
Vista              la nota dell’USR Lazio del 07-10-2013;

INDICE 

Per i giorni:   DOMENICA 17 NOVEMBRE 2013 dalle ore 8 alle ore 12 e
                  LUNEDÌ 18 NOVEMBRE 2013 dalle ore 8 alle ore 13,30 

  • Le elezioni scolastiche per il rinnovo in tutte le sue componenti del Consiglio d’Istituto scaduto per decorso  triennio
  • Le elezioni dei rappresentanti degli alunni nell’Organo di Garanzia

Si eleggeranno: 4 rappresentanti dei genitori, 4 rappresentanti degli studenti, 2 rappresentanti del personale ATA, 8 rappresentanti dei docenti  per il CONSIGLIO d’ISTITUTO;

1 rappresentante degli studenti e un membro supplente per l’ORGANO di GARANZIA.

PRESENTAZIONE DELLE LISTE

Per consentire l’elezione dei rappresentanti occorre che ogni componente presenti alla Commissione elettorale apposite liste, così composte:

CONSIGLIO d’ISTITUTO

–          genitori: massimo 8 candidati
–          studenti: massimo 8 candidati
–          personale ATA: massimo 4 candidati
–          docenti: massimo 16 candidati

ORGANO di GARANZIA

–          studenti: massimo 2 candidati

Si ricorda che, come prevede l’O.M.215/1991:

1. la presentazione delle liste dei candidati deve avvenire dalle h. 9,00 del 20° giorno e non oltre le h. 12,00 del 15° giorno antecedente le votazioni, ossia dalle h. 9,00 del giorno 26 ottobre 2013 alle ore 12,00 del giorno 2 novembre 2013; i moduli saranno disponibili presso la commissione elettorale dal giorno 19 ottobre;
2. la propaganda elettorale si svolge dal 18° giorno al 2° giorno antecedente le votazioni, ossia dal 30 ottobre al 15 novembre 2013; si ricorda che nel medesimo periodo possono svolgersi le riunioni per la presentazione dei candidati, previa richiesta al Dirigente Scolastico; in caso di richiesta da parte degli studenti di assemblea studentesca per la presentazione delle liste e dei candidati, questa deve essere presentata almeno 10 gg. prima;
3. la  proclamazione degli eletti, con comunicazione all’albo, avverrà entro 48 h dalla conclusione delle operazioni di voto, ossia entro le h. 13,30 del 20 novembre 2013.

MODALITÀ DI VOTO
Liste dei candidati
Le liste dei candidati possono comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere; ciascuna lista deve essere presentata, con firme autenticate, da almeno 20 “presentatori di lista” (OM. 315/91, art. 32). Ciascuna lista sarà contrassegnata da un numero romano (secondo l’ordine di presentazione alla Commissione elettorale) e da un motto, indicato dai presentatori di lista in calce alla stessa. Le liste vanno presentate ad uno dei membri della Commissione elettorale, personalmente da uno dei firmatari e redatte su appositi moduli. Alla lista va allegata la dichiarazione dei candidati di accettazione della candidatura e di appartenenza alla categoria cui la lista si riferisce, completa di autenticazione delle firme dei candidati (le firme possono essere autenticate dal Dirigente Scolastico o da membro della Commissione elettorale a ciò delegato); occorre esibire documento valido di riconoscimento. L’autenticazione può essere effettuata anche se l’interessato sia privo di documento di riconoscimento, qualora l’identità del soggetto sia nota all’organo che procede all’autenticazione.

Nessuno può essere candidato o presentatore di più di una lista; il candidato non può essere presentatore di lista. La regolarità della lista è soggetta al controllo della Commissione elettorale. I componenti di detta Commissione possono sottoscrivere le liste dei candidati, ma non essere candidati.

Propaganda elettorale
L’illustrazione dei programmi può avvenire solo a cura dei presentatori di lista e dei candidati. Per l’affissione dei programmi elettorali saranno concordati con la Commissione elettorale spazi adeguati; è consentita inoltre la distribuzione di scritti relativi ai programmi, avendo cura di non disturbare il normale svolgimento delle attività didattiche; tale attività è consentita all’ingresso e all’uscita dalle lezioni e durante l’intervallo.

Come si vota
Il voto è espresso personalmente da ciascun elettore mediante una croce sul numero romano corrispondente alla lista prescelta indicata sulla scheda. La/le preferenza/e per il/i candidato/i va/vanno indicata/e mediante una croce accanto al nominativo prescelto, già prestampato. Le preferenze esprimibili sono:

circolareElezioniNovembre2013allegato

Per ogni ulteriore chiarimento, si invitano i candidati e gli elettori alla consultazione dell’O.M. 215/1991.

Si ricorda infine che l’espressione del voto è un diritto democratico, il cui esercizio testimonia la volontà di partecipare alla gestione della scuola e al suo miglioramento, sia nella direzione della qualità dell’offerta formativa che in quella della efficienza del servizio. Tutte le componenti sono invitate pertanto ad esprimere il proprio contributo per la realizzazione del comune obiettivo.

La presente circolare vale come comunicazione alle Famiglie. Gli studenti sono tenuti a riportarne la sintesi dei contenuti e a far firmare la comunicazione ai genitori per presa visione. E’ compito dei docenti della prima ora verificare l’avvenuta comunicazione alle famiglie.  

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Irene Baldriga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *